mineralia2

linea consigliata

mineralia_piz-bas

prodotto consigliato

Per 6 persone

25 minuti + 2-3 h di lievitazione

Per l’impasto:
500 g di farina, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 500 ml bicchiere di acqua, 2 cucchiaini di sale fino, 25 g lievito di birra, 1 cucchiaino di zucchero.
Per la farcitura:
6 pomodori, 1 porro, 1 manciata di foglie di basilico fresco, 2 cucchiai di origano fresco, 3 cucchiai di pesto classico, 50 gr olive nere, 300 g di salame in fette sottili, 1/2 porro tagliato a rondelle, 250 g di mozzarella a dadini

Fate intiepidire un bicchiere di acqua in un pentolino. In una ciotola ponete il lievito e fatelo disciogliere nell’acqua tiepida mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungete lo zucchero e una maciata di farina. Mescolate bene fino a ottenere un composto morbido e liscio, lasciate riposare in luogo tiepido. Nel frattempo disponete la farina a forma di fontana su una spianatoia, spolverate i bordi con il sale. Aggiungete l’olio e versa a poco a poco l’acqua tiepida. Impastate con le mani facendo amalgamare bene l’impasto, lavoratelo energicamente per 15 minuti fino a ottenere una pasta morbida ed elastica. Se l’impasto risulta poco malleabile aggiungete dell’acqua, viceversa se troppo mordibi, aggiungete della farina. Con la pasta formate una palla, infarinatela e ponetela in una ciotola capiente. Coprite la ciotola con un telo umido e lasciate lievitare per 2-3 ore in un luogo tiepido. Nel frattempo, scottate i pomodori in padella, sbucciateli e tagliateli a pezzetti. Fate pre-riscaldare il forno a 230°C. Trascorso il tempo di lievitazione, infarinate nuovamente il tavolo, dividete la pasta nel numero di pizze che volete realizzare. Stendete ogni parte della pasta in una pizziera tonda o rettangolare a vostro piacimento, picchiettando con le dita la pasta, per rendere il fondo un po’ irregolare. Versate i pomodori sulla pizza, ricoprite con le fette di salame tagliate sottili, punteggiate il pesto sulla pizza con un cucchiaino. Spargete le olive, il porro tagliato a fettine spesse e il basilico. Coprire con l’origano e la mozzarella tagliata in piccoli dadini. Cuocere a 230°C per 15 minuti. Forse non sapevi che… puoi conservare l’impasto per la pizza avanzato! Mettilo in un contenitore chiuso ermeticamente e tienilo in frigo al massimo per un giorno.